menu

professione danza
italian version
 

PERFEZIONAMENTO PROFESSIONALE DEL DANZATORE CONTEMPORANEO
direzione Franca Ferrari

Il nostro programma assicura una preparazione idonea a una professione complessa che prevede diversi ruoli: danzatore-coreografo-insegnante. Un’attività di libero professionista che può assumere responsabilità importanti se per esempio fonda una Compagnia o una scuola.

Proponiamo una formazione biennale, organizzata come un percorso universitario suddiviso in moduli come illustrato in questo schema.

 

professione danza moduli della formazione professionale

 

IL PROGRAMMA BIENNALE COMPLETO

 

    MODULI OBBLIGATORI
  • Week-end:
    26 stage nel week end, di 12 ore ognuno. Durante i week end si studiano queste materie: tecnica-improvvisazione-musica-anatomia-approfondimento tecnico con indirizzo pedagogico.
  • Composizione:
    6 stage di 3 giorni ognuno (17 ore ogni stage), dal venerdì alla domenica. 3 coreografi trasmettono il loro metodo di composizione e gli allievi compongono seguendo questo metodo. Ogni coreografo lavora con gli allievi per 6 giorni e alla fine ci sarà una serata aperta al pubblico con le performance create dai partecipanti.
  • Storia della danza:
    dal 900 a oggi, con supporto video. Quattro venerdì in concomitanza con i rispettivi week end.
  • Percorso amministrativo:
    come entrare nel mondo lavorativo della danza al termine del percorso di studi? qual’è la legislazione di competenza? le istituzioni? i bandi? la ragione sociale di una scuola? come fondare una compagnia? l’enpals, la Siae, il Mibact..... e tutte le novità che ci riguardano.
    MODULI OPZIONALI
  • Illuminotecnica
  • Uso del video e videodanza : uso della tecnologia nella composizione
  • Musica con un compositore: come scegliere una musica per la composizione
  • Modulo interdisciplinare
  • Tecnica infrasettimanale:
    lunedì-mercoledì-venerdì dalle 10 alle 13. Queste lezioni sono per chi ha bisogno di un supplemento di studio della tecnica contemporanea. Si può valutare un certificato di frequenza in altre scuole da concordare, qualora l’allievo abiti al di fuori della Lombardia.
LA FILOSOFIA DI QUESTA SCUOLA

 

"Non proponiamo una formazione di base per tutta la danza, ma un percorso specifico per la danza contemporanea. Un insegnamento basato sui principi che regolano il corpo che vuole danzare questa danza, un insegnamento che va al di là del concetto di “forma”. La nostra finalità è dare una conoscenza che ti renda autonomo: consideriamo la danza contemporanea un’arte in continua evoluzione. I mezzi per essere partecipi della trasformazione continua della danza sono diversi dai mezzi necessari per apprendere uno stile o una tecnica determinati nel tempo. Per esprimerci sinteticamente possiamo dire che condividiamo a questa affermazione: "Diffido di tutti i sistematici e li evito. La volontà di sistema è una mancanza di onestà" da “Il crepuscolo degli idoli “ di Friedrich Nietzsche"

 

COME ORGANIZZARE IL PROPRIO PERCORSO DI STUDIO

 

La direzione reputa indispensabile un approfondito colloquio individuale, o anche più di uno, per comprendere insieme se è questa la scuola che stai cercando. E’ il primo passo. I moduli che compongono questo percorso sono proposti seguendo una modalità “ciclica”, cioè senza un’inizio e una fine. L’inizio è il giorno in cui si inizia la prima lezione, la fine è quando si sono frequentati tutti i moduli obbligatori. Chi desidera accedere agli esami per ottenere il diploma dovrà frequentare tutti i moduli obbligatori. Se non si ha questo obiettivo, si concorderà con la direzione un programma personalizzato adatto a colmare le proprie lacune. Alla fine si riceverà un attestato di frequenza di ciò che si è scelto.

E' prevista una borsa di studio per chi partecipa al modulo di tecnica infrasettimanale.

A completamento della frequenza dei moduli obbligatori, si può partecipare agli esami per ottenere un diploma. Inoltre il programma è aperto anche a chi desidera completare una formazione precedente: durante il colloquio con Franca Ferrari concorderete il programma più opportuno per voi.

FAQ | Proviamo a rispondere a qualche domanda:

Posso iniziare in qualsiasi momento dell’anno?
In teoria sì, sempre dopo il colloquio obbligatorio con la direzione.

In quale classe, a quale livello inizio?
non dividiamo i moduli e le classi per livello. il tipo di insegnamento lo permette, o meglio lo esige. Non impariamo una “tecnica” quindi non c’è niente che il corpo deve fare “prima” e qualcosa che deve fare “dopo”.
Lo scambio tra corpi, percezioni e esperienze è fondamentale: l’inizio è molto difficile, è come imparare una lingua e non c’è niente di meglio che condividere le lezioni con chi questa lingua la parla già. E per chi è già più avanti è ancora più chiarificante capire di avere già fatto una parte del cammino. Anche il programma è in evoluzione costante e quindi nessuno si trova a “ripetere” ciò che ha già vissuto.

E’ un corso riconosciuto a livello istituzionale (università, accademia o altro)?
no, è un corso privato. La scuola però è molto conosciuta perché propone formazione professionale per la danza contemporanea dal 1993. Per dieci anni (1993-2003) come sede in Italia dell’Istituto RIDC di Parigi: il CIMD preparava studenti italiani al diploma di stato francese. Dal 2003 continua in modo indipendente e in Italia non sono previsti titoli riconosciuti, anche se se ne discute molto.

Quando si svolgono le audizioni di ingresso?
non ci sono audizioni, la valutazione avviene tramite curriculum e colloquio (o colloqui).

E il costo?
viene inviato a ogni persona su richiesta e naturalmente durante il colloquio.

E’ obbligatorio frequentare tutto il programma biennale?
chi vuole presentarsi agli esami e ottenere il diploma deve aver frequentato tutti i moduli obbligatori. Chi invece desidera solo colmare lacune personali no.

Come prendo il primo appuntamento?
scrivi o telefona f-ferrari@cimd-danza.com o 330 966811

Dove trovo il calendario?
il calendario on line è quello dell’anno scolastico in corso. Ogni mese di luglio viene pubblicato il calendario dell’anno successivo.

 

FORMAZIONE PROFESSIONALE — CALENDARIO ANNO ACCADEMICO 2016-17
 
modulo week-end

ORARI WEEK-END
12 ore di lezioni con inizio dalle 12:00 di sabato alle 17:00 di domenica

ORARI COMPOSIZIONE
venerdì 13:30 / 19:00 | sabato 11:00 / 18:00 | domenica 10:00 / 17:00

Tecnica - improvvisazione - musica - anatomia - approfondimento tecnico per la pratica di pedagogia - uno stage di composizione

  1° trimestre week end

ottobre
15-16


novembre
05-06
26-27

 

dicembre
17-18

 

  2° trimestre week end

gennaio
14-15
28-29


febbraio
10-11-12
17-18-19

modulo composizione

marzo
03-04-05
10-11-12
31

modulo composizione

  3° trimestre week end

aprile
01-02
07-08-09

modulo composizione

maggio
06-07
20-21

 

giugno
10-11
24-25

 
 

modulo tecnica infrasettimanale
3 giorni con borsa di studio

lunedi
10:00-13:00

F. Ferrari

mercoledì
10:00-13:00

F. Ferrari

venerdì
10:00-13:00

F. Ferrari


 

 
 
modulo storia della danza
4 venerdì dalle 17:30 alle 20:00
da definire


*


*

*


*

 

 
modulo percorso amministrativo

da definire


*


*

*

*
 
 
torna ai moduli
 
DOCENTI
 

docenti
Franca Ferrari
Roberta Parmigiani
Elisa Barucchieri - anatomia e danza
Giuseppe Muscarello
Leonardo Bolgeri - musica
Maria Carpaneto - danza
Paolo Casati - illuminotecnica
Sandra Cristaldi-percorso amministrativo
Simona Da Pozzo - video e storia della danza
Tino Schepis - danza
Valentina Sordo - danza



PER ISCRIVERSI

Inviare una mail con curriculum vitae e prendere un appuntamento con Franca Ferrari.

tel cell : +39 330 966811

f-ferrari@cimd-danza.com
 
 
 
logo Cimd, centro internazionale di movimento e danza

 

CIMD dal 1981 | Il Centro | Formazione Pro | Corsi | Insegnanti | Compagnia | Franca Ferrari | Nelle scuole | Foto | Video

  CIMD Facebook News

 

Centro Internazionale di Movimento e Danza
via Fontana 15
20122 Milano

tel cell : +39 330 966811  •  contatto info